V Stazione

Gesù cade per la terza volta

V Stazione : Gesù cade per la terza volta

“Mentre lo conducevano via, presero un certo Simone di Cirene che veniva dalla campagna e gli misero addosso la croce da portare dietro a Gesù.” (Lc 23, 26)

“Portate i pesi gli uni degli altri e date compimento così alla legge del Cristo.” (Ga 6, 2)

“Perciò sono lieto delle sofferenze che sopporto per voi e completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo, a favore del suo corpo che è la Chiesa.” (Col 1, 24)

“A voi è stata concessa la grazia non solo di credere in Cristo; ma anche di soffrire per lui.” (Fil 1, 29)

MEDITAZIONE

Non temere Simone. So bene che non hai potuto dire di no ai soldati che ti hanno caricato della mia croce. So tutto ciò che avviene nel tuo cuore. Grazie di aiutarmi poiché non ce la faccio più. Con te voglio portare la croce che il Padre mi ha dato. Ho bisogno di te. Potrò arrivare alla fine soltanto con te. Il Padre sapeva che tu saresti stato là, con me, vicino a me, ed anche in me. Sei con me, ma io sono con te. La mia grazia ti raggiungerà. Lenirà il tuo cuore contrariato, lo aiuterà a portare questa croce che è mia. Io ti benedico Simone perché mi aiuti a fare ciò che non volevo fare da solo. Io ti benedico ora, ti benedico nei tuoi figli, Alessandro e Rufo, che saranno fieri un giorno di ciò che fai oggi. Io benedico in te tutti coloro che, lungo i secoli, ti somiglieranno, tutti coloro che saranno stati costretti a portare un peso e una croce che non avranno scelto né voluto. Tutte le croci del mondo, tutte le sofferenze del mondo saranno benedette dalla mia croce di oggi. Grazie Simone di aiutarmi. Grazie.

PREGHIERA

O mio Dio,
guarda quanto il sacerdote è oppresso nella nostra epoca.
Dagli sostegno e sollievo.
Mostra a tutti coloro che soffrono
chi è Colui che soffre con loro.

< >